Dettaglio notizia

19/06/2020: Regolamentazione fiera dei SS.Nazario e Celso del 28 luglio 2020

Ordinanza Reg.Gen. n. 52 Arenzano, 18-06-2020

Progr.Ufficio n. 35

MISURE DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL' EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID 19 - REGOLAMENTAZIONE FIERA DEI SS. NAZARIO E CELSO DEL 28 LUGLIO 2020 -


IL SINDACO


VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, recante «Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 23 febbraio 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 febbraio 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 1° marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 4 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020, recante « Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 del 8 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020 « Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 9 marzo 2020;

VISTA la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

VISTO il D.P.C.M. 26 aprile 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale;

DATO ATTO che le disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020 avevano stabilito la riapertura a partire dal 18 maggio 2020 del commercio al dettaglio dei prodotti non alimentari e ciò anche per il commercio su aree pubbliche;

VISTE ED ESAMINATE le linee guida di indirizzo per la riapertura delle Attività economiche, Produttive e Ricreative, riportate come allegato 17 al D.P.C.M. 17 maggio 2020 Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19 , recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.

RICHIAMATA l'ordinanza 17/05/2020, n. 30 del Presidente della Regione Liguria “Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19 relative  all'attuazione sul territorio della Regione Liguria delle disposizioni di cui al D.P.C.M. 17/05/2020” che ha adottato le suddette Linee Guida anche per la riapertura di Mercati e Fiere per il Commercio su aree pubbliche;

RITENUTO che al fine di poter effettuare la Fiera per il commercio su aree pubbliche dei SS. Nazario e Celso del 28 luglio 2020 nel rispetto delle suddette linee di indirizzo, in particolare salvaguardando la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori e quindi per garantire le misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID 19, occorre intervenire con sostanziali modifiche a partire dall'area interessata dalla Fiera e stabilire misure e condizioni specifiche;

CONSIDERATO in particolare che i posteggi collocati in Via Sauli, Pallavicino, troppo stretta, debbano essere spostati nell'area di Piazza Allende e che occorra anche una risistemazione dei posteggi preesistenti di Piazza Allende, come meglio dettagliato nella planimetria allegata e parte integrante del presente provvedimento;

DATO ATTO CHE le misure da assumere sono dettagliate nel dispositivo del presente provvedimento e che allo stesso è allegata quale parte integrante planimetria dell'area della Fiera con individuazione e collocazione dei posteggi;

CONSIDERATO inoltre che la ridefinizione dell'area della Fiera e della disposizione dei posteggi comporta una temporanea riassegnazione degli stessi sulla base della graduatoria vigente;

RITENUTO che le operazioni della procedura di scelta e di riassegnazione dei posteggi ai concessionari, nonché l'assegnazione dei posteggi vacanti tramite la procedura di spunta, essendo circoscritte alla Fiera del 28 luglio 2020 possano essere gestite direttamente dalle associazioni di categoria FIVA CONFCOMMERCIO e ANVA CONFESERCENTI che come da nota pervenuta al protocollo comunale al n. 10089 in data 18/06/2020 si sono rese allo scopo disponibili;

VISTO l'art. 50, comma 5 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.;


ORDINA


1 La Fiera per il Commercio su aree pubbliche dei S.S. Nazario e Celso del 28 luglio 1. 2020 si effettuerà nell'area e con disposizione dei posteggi come dettagliato nella planimetria allegata e parte integrante del presente provvedimento e alle condizioni e misure di seguito specificate:;

- eliminazione di n. 2 posteggi attualmente vacanti;

- i 48 posteggi sono scelti dagli attuali concessionari sulla base della graduatoria definitiva approvata con Determinazione N. 366 del 17/05/2016, dando atto delle successive cessazioni/subingressi;

- il posteggio n. 49 è riservato a soggetto portatore di handicap ai sensi della legge 12 marzo 1999, n. 68 - la procedura di scelta e di assegnazione dei posteggi ai soggetti concessionari e l'assegnazione dei posteggi vacanti tramite la procedura di spunta sono effettuate e gestite da FIVA CONFCOMMERCIO e ANVA CONFESERCENTI a cui il Comune di Arenzano consegna sia la suddetta graduatoria aggiornata con cessazioni e subingressi successivi alla data del 26 giugno 2016 di rilascio delle relative autorizzazioni/concessioni che la graduatoria degli spuntisti;

- le associazioni di categoria FIVA CONFCOMMERCIO e ANVA CONFESERCENTI entro la data del 18 luglio 2020 devono far prevenire al Comune di Arenzano la scelta del posteggio sottoscritta dai
titolari di autorizzazione/concessione;

- l'orario di vendita è stabilito dalle ore 8.00 alle ore 22 e 30;

- obbligo per tutti coloro che accedono all'area della Fiera di Piazza Allende, a partire dagli operatori della Fiera, di indossare correttamente i dispositivi a protezione delle vie respiratorie come definiti dall'art. 3 comma 3 del DPCM 26 aprile 2020, sono esclusi dall'obbligo i bambini al di sotto dei 6 anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina, ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti - obbligo per gli operatori della Fiera di indossare guanti monouso;

- obbligo degli operatori di delimitare, quindi rendere visibile la distanza di 1 metro fronte banco (con bande adesive per terra o catenelle o altri segnali da rimuovere a fine mercato)

- obbligo per gli operatori di esercitare la vendita solo sul lato frontale del proprio banco restando inibito sia il servizio che il passaggio dei clienti sui fronti laterali;

- obbligo di distanziamento in lunghezza tra banco e banco, con il posizionamento - di brande/plance o altri ostacoli che assicurino la distanza tra operatori di almeno 1 metro.

- tutti gli operatori dovranno svolgere la propria attività rispettando scrupolosamente ubicazione e misure del posteggio assegnato;

- evitare tassativamente ogni forma di assembramento cercando di velocizzare la fase di acquisto;

- divieto per l'utenza di toccare i generi alimentari esposti, nel settore “abbigliamento” gli indumenti potranno essere scelti e toccati autonomamente dalla clientela soltanto con l'utilizzo di guanti usa e getta;

- dovrà essere assicurata, da parte degli operatori la disponibilità presso ogni banco di sistemi per la disinfezione delle mani;

- al principale accesso della Fiera verranno posizionati cartelli in lingua italiana ed inglese per informare la clientela sui corretti comportamenti;

- prima della vendita di beni usati gli stessi devono essere sanificati e igienizzati.

2 Il Comando di Polizia Locale sarà coadiuvato nell'esercizio delle attività di controllo e vigilanza del rispetto delle suddette norme da volontari della Protezione Civile di Arenzano;

3 la violazione della presente Ordinanza è punita ai sensi dell'art. 4 D.L. n. 19/2020 con la sanzione amministrativa compresa fra un minimo di 400,00 euro e un massimo di euro 3000,00;

4  di pubblicare il presente provvedimento all'Albo Pretorio on-line del Comune, sul sito Internet istituzionale, inviandone copia alle associazioni di categoria e assicurandone diffusione presso la
cittadinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Genova entro il termine di 60 giorni, ovvero ricorso al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla piena conoscenza del presente provvedimento

IL SINDACO
Gambino Luigi

Allegati: