Dettaglio notizia

31/10/2018: RICHIESTE RISARCIMENTO DANNI

A seguito degli eventi calamitosi del 29 e 30 ottobre é possibile presentare la denuncia di danno secondo le modalità consultabili sul sito della Regione Liguria, link specifico:

LINK REGIONE LIGURIA

dove è possibile ricevere ulteriori informazioni utili.
Le segnalazioni di danno presentate sono necessarie per accedere ad eventuali benefici, ma non danno diritto e non forniscono garanzia di erogazione degli stessi, in quanto subordinate all'effettivo stanziamento di idonei fondi statali o regionali.

INDICAZIONI SOMMARIE OPERATIVE
FOTOGRAFIE DEI DANNI SUBITI (servono molte fotografie che possano documentare anche in periodi futuri l’entità del danno subito).

DISTRUZIONE SCRITTURE CONTABILI - In caso di distruzione di scritture contabili, effettuare denuncia alla locale stazione dei Carabinieri/Polizia da cui emergano sia le circostanze che hanno prodotto il danno e sia il dettaglio dei documenti e delle scritture contabili che sono andati persi e/o distrutti. In caso di perdita e/o distruzione di documenti (ES: fatture attive e passive, estratti/conto bancari,...) è necessario contattare gli interlocutori (fornitori, clienti, banche, ecc...) per reperire le copie necessarie. Infatti, la sentenza della Corte di Cassazione n. 10238/97 stabilisce che l'onere di provare quanto affermato circa la distruzione in questione è in capo al contribuente.

DISTRUZIONE DI MERCE - Si consiglia di inviare all’Agenzia delle Entrate competente una apposita autocertificazione ai sensi dell'art. 2 terzo comma D.P.R. 441/97 (ved. allegata dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà) per comunicare l’eventuale distruzione di merce da autenticare con "data certa" presso gli uffici postali. (Raccomandiamo di tenere fotocopia della certificazione con l’apposizione della data certa in originale).

SEGNALAZIONE DEI DANNI PER PRIVATI
Seguire istruzioni del link DANNI PRIVATI
Indicative modalità di trasmissione della documentazione e contatti:
- via posta raccomandata, indirizzata alla Camera di Commercio di Genova, via Garibaldi 4, 16124 Genova
- via PEC all'indirizzo: cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it
- tramite la piattaforma webtelemaco.infocamere.it
- direttamente allo sportello alluvioni della Camera di Commercio di Genova, via Garibaldi 4
- Camera Commercio: e-mail confcommercio@ascom.ge.it