Dettaglio notizia

14/06/2018: HEALTH EXAMINATION SURVEY 2018-2019

Lo stato di salute della popolazione italiana adulta valutato dall'Istituto Superiore di Sanità
Uomini e donne residenti ad Arenzano, di età' compresa tra i 35 e i 74 anni, sono stati selezionati casualmente. A loro vengono offerti gratuitamente esami per valutare il proprio stato di salute e persone selezionate riceveranno una lettera di invito con l'appuntamento per la visita presso:

EX SCUOLA ELEMENTARE DI TERRALBA
VIA CESARE FESTA 11/a

Il Comune invita i Cittadini selezionati a partecipare all'iniziativa .
Il progetto si svolgerà dal 3 al 14 Luglio 2018
---

Comunicato stampa - Istituto Superiore di Sanità
L’Istituto Superiore di Sanità è da anni impegnato nella sorveglianza e prevenzione delle malattie non trasmissibili, e nella ricerca delle cause che le determinano, attraverso la conduzione di indagini volte a descrivere lo stato di salute della popolazione adulta in Italia. Nel 2018 è stata avviata una nuova indagine che si propone di valutare la distribuzione dei fattori di rischio delle malattie cronico-degenerative, la prevalenza di alcune condizioni a rischio (come ipertensione arteriosa e obesità), indicando gli ambiti in cui è necessario realizzare strategie di prevenzione, diagnosi ed assistenza.
L’indagine si svolge in diverse regioni italiane.
Nell’ambito della Regione Liguria, il Comune di Arenzano è stato prescelto per partecipare a questa nuova indagine in considerazione della intensa attività di sorveglianza e prevenzione che viene ivi condotta.
Nei prossimi giorni, uomini e donne di età compresa fra i 35 e i 74 anni, selezionati casualmente tra i residenti del Comune di Arenzano, riceveranno l’invito a partecipare all’indagine mediante lettera postale. Le persone che prendono parte all’indagine vengono sottoposte, gratuitamente, ad esami (misurazione pressione, densitometria ossea, peso, altezza, analisi urine) e alla raccolta di informazioni sugli stili di vita attraverso questionari.
L’indagine, che si svolgerà dal 3 al 14 Luglio 2018, è coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità, fa parte del Programma GUADAGNARE SALUTE, ed è in parte sostenuta dai finanziamenti delle Azioni Centrali del Ministero della Salute - Centro per il Controllo delle Malattie.
L’iniziativa – ha dichiarato il Sindaco Luigi Gambino - riveste una grande importanza ai fini della prevenzione e della ricerca in ambiti, quali quelli delle malattie cronico degenerative, che presentano una importante incidenza sul sistema sanitario nazionale e in termini di salute pubblica. Ringrazio, pertanto, l’Istituto Superiore di Sanità, che ha voluto inserire il Comune di Arenzano tra quelli interessati dall’indagine e invito i cittadini selezionati ad aderire, onde contribuire a sconfiggere patologie incisive e rischiose, con positive ricadute sulla salute pubblica e sulla qualità della vita”.

---
Seconda fase
Si è da poco conclusa con successo la prima fase dell’indagine nazionale sullo stato di salute della popolazione italiana adulta intrapresa dall’Istituto Superiore di Sanità che sta esaminando gratuitamente, in rappresentanza della Regione Liguria, un campione della popolazione residente del Comune di Arenzano.
La seconda settimana di Settembre prenderà il via la seconda ed ultima fase per la quale le persone selezionate riceveranno nei prossimi giorni la lettera di invito con la proposta di un appuntamento per la visita. E’ possibile contattare l’Istituto Superiore di Sanità per confermare o modificare l’appuntamento. Le visite si terranno presso l’Ex scuola elementare di Terralba – via Cesare Festa 11/A.
«Siamo onorati di essere stati selezionati dall’Istituto Superiore della Sanità per l’indagine – commenta Fiorella Bagnasco, assessore alla Salute - chi prende parte al progetto, non deve far altro che ritirare il contenitore delle urine e poi sottoporsi alla visita medica gratuita: tutte le istruzioni sono contenute nella comunicazione che viene recapitata a domicilio. «Meglio prevenire che curare – sottolinea Bagnasco – se si fa prevenzione diminuiscono le probabilità di incorrere in patologie, e diminuiscono anche le spese legate alla sanità, dunque tutti guadagniamo dal punto di vista della sanità ed economico».
«L’iniziativa – ha dichiarato il sindaco Luigi Gambino - riveste una grande importanza ai fini della prevenzione e della ricerca in ambiti, quali quelli delle malattie cronico degenerative, che presentano una importante incidenza sul sistema sanitario nazionale e in termini di salute pubblica. Ringrazio, pertanto, l’Istituto Superiore di Sanità, che ha voluto inserire il Comune di Arenzano tra quelli interessati dall’indagine e invito i cittadini selezionati ad aderire, onde contribuire a sconfiggere patologie incisive e rischiose, con positive ricadute sulla salute pubblica e sulla qualità della vita».


Allegati: