Trasporto scolastico (dedicato alla scuola secondaria di primo grado)

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
IN VIGORE DA LUNEDI' 2 OTTOBRE 2017

- LINEA B
- LINEA C
- LINEA D

INFORMATIVA

AI GENITORI DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CHE INTENDONO USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI SCUOLABUS ANNO SCOLASTICO 2017/2018

A seguito dell’incontro tenutosi il giorno 15 settembre alle ore 18,30 presso il Comune di Arenzano nel corso del quale il Sindaco e l’assessore alla Pubblica Istruzione hanno presentato la programmazione pianificata per l’attuazione del nuovo sistema organizzativo del servizio di trasporto scolastico a favore degli alunni della scuola secondaria di primo, per l’anno scolastico 2017/2018,  la presente per comunicare le modalità per l’accesso a tale servizio:

 

  • L’Amministrazione Comunale attiva per gli alunni della scuola secondaria di primo grado un servizio di trasporto “dedicato”, in analogia a quello espletato per gli utenti della scuola primaria, che decorrerà a partire da lunedì 2 ottobre 2017 secondo i piani logistici allegati alla presente sotto le lettere A - B - C - D. Il servizio prevede la presenza di un accompagnatore sui mezzi dei percorsi A - B - C, ad eccezione  del pulmino D che ha la capienza di soli otto posti, con il compito di sorvegliare i bambini durante il trasporto e di verificare il possesso dell’abbonamento. Si precisa che gli alunni, all’arrivo del pulmino sulla Piazza Chiossone, saranno accolti, immediatamente all’interno della scuola, da un educatore che li sorveglierà sino al suono della campanella, come concordato con il dirigente scolastico.

 

  • I genitori degli alunni della scuola secondaria di primo grado, o gli esercenti la potestà, o chi ha il minore in affido familiare, o chi ne fa le veci, hanno l’obbligo di condurre e prelevare i minori presso i punti di raccolta programmati agli orari stabiliti. A tal fine, nel modulo di iscrizione al servizio, che viene allegato alla presente, devono dichiarare la presenza del genitore o degli esercenti la patria potestà al punto di prelievo sul viaggio del ritorno. Alla domanda di iscrizione è obbligatorio allegare fotocopia della carta d’identità del sottoscrittore e/o del delegato con autorizzazione scritta. La delega deve essere corredata anche dalla fotocopia della carta d’identità dell’incaricato. L’accettazione dell’obbligo di essere presente alla fermata dello scuolabus è condizione tassativa per accedere al servizio di trasporto scolastico.

 

  • Nel caso in cui al punto di raccolta non sia presente un adulto per il prelievo dell’alunno, gli incaricati del servizio trasporto scolastico affideranno il minore ai responsabili dei Servizi Sociali o del Servizio Pubblica Istruzione del Comune di Arenzano, che provvederanno immediatamente a contattare i genitori o gli esercenti la potestà. Nel caso in cui tale situazione venga reiterata dai genitori o dagli esercenti la potestà, dopo il secondo richiamo, si procederà alla sospensione del  servizio di trasporto scolastico.

 

  • L’Amministrazione Comunale, d’intesa con il Dirigente Scolastico,  tiene a evidenziare  che  gli utenti dovranno tenere un comportamento corretto nei confronti degli altri utenti e del personale (autisti e accompagnatori), dovranno allacciare le cinture di sicurezza, di cui i mezzi sono dotati, non dovranno danneggiare le vetture e provocare danni e non dovranno assolutamente sostare in piedi durante la marcia e le manovre degli scuolabus, non dovranno gettare oggetti dai finestrini e non dovranno abbandonare i propri effetti all’interno dei mezzi, in tal caso il personale non è responsabile dell’eventuale smarrimento. Qualora sia stato accertato un danno allo scuolabus provocato dall’utente, sarà ritenuto responsabile il genitore o a chi ne esercita la patria potestà a cui sarà fatta contestazione formale. I genitori del minore saranno in ogni caso tenuti a risarcire i danni eventualmente causati all’automezzo.