Passaggi di proprietà di beni mobili – autentica di firma

Con l'articolo 7 del DL n. 223 del 4.7.2006 sono state introdotte novità in materia di passaggi di proprietà di beni mobili registrati. Ora tali passaggi avvengono mediante autenticazione delle sottoscrizioni degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto

  • la vendita di beni mobili registrati (autoveicoli iscritti al PRA, navi e galleggianti iscritti nei registri indicati dal codice della navigazione, aeromobili iscritti nel codice della navigazione) e rimorchi;
  • l'accettazione di eredità.

Attenzione: la competenza del comune è limitata all'autentica della firma e non comprende le altre operazioni relative al passaggio di proprietà dei beni mobili registrati. Pertanto è in ogni caso necessario rivolgersi direttamente al PRA oppure ad un ufficio ACI o ad agenzie di pratiche auto per tutte le altre necessità, quali il pagamento delle tasse e diritti relativi, la richiesta di trascrizione al PRA della vendita ed altro.

L'autenticatore non effettua alcuna valutazione in merito al contenuto dell'atto sottoscritto dal/i dichiarante/i.
Documenti da presentare o allegare:
  • Documento di identità del/i venditore/i
  • Certificato di proprietà del bene mobile
  • Se il bene appartiene a persona giuridica: atto che dimostri il potere rappresentativo e di firma del/degli interessato/i (esempio: visura o certificato della camera di commercio in originale o in fotocopia, procura generale in copia conforme all'originale o in fotocopia, procura speciale in originale, atto societario in copia conforme all'originale o in fotocopia, ecc.)

È richiesta una marca da bollo da € 16,00.