Emergenza Coronavirus

03 aprile 2020 - ULTERIORE PROROGA CHIUSURA DEL CIMITERO COMUNALE

Ordinanza n.22 - Ulteriore proroga di chiusura del cimitero Comunnale

Allegati:
02 aprile 2020 - Ordinanza di proroga alle Misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID 19

Misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID 19. Proroga al divieto di accesso alle persone sull'intera "passeggiata a mare" e sul relativo arenile e limitazione degli accessi in varie aree pubbliche del territorio comunale.

Allegati:
01 aprile 2020 - Ordinanza TAXI e NCC

27 marzo 2020 - SERVIZIO STRAORDINARIO TPL EMERGENZA COVID–19

A partire da lunedì 30 marzo 2020 entrerà in vigore un servizio di linea giornaliero (da lunedì a domenica), erogato con le modalità del “servizio festivo invernale”. Contestualmente, al fine di garantire la mobilità nei citati casi di comprovate esigenze lavorative o di assoluta urgenza, sarà attivato un servizio di trasporto a prenotazione “CHIAMA il BUS” dal lunedì al venerdì “con modulazione giornaliera” dalle ore 05.00 alle ore 19.00, ove non presenti corse di linea.

Allegati:
23 marzo 2020 - Chiusura Uffici Comunali al pubblico

EMERGENZA CORONAVIRUS
Gli uffici comunali sono chiusi al pubblico

Vengono forniti solo i servizi essenziali indifferibili

Per le necessita’ relative potete contattare:

Polizia Locale – 010.9138 282/342
Protezione Civile – 010.9138265
Serv. Cimiteriali – 010.9138 254/245
Stato Civile – 010.9138 221/226

gli altri servizi non possono a momento essere erogati per motivi di pubblica incolumita’

email:info@comune.arenzano.ge.it
PEC: info@pec.comune.arenzano.ge.it
18 marzo 2020 - NUOVA AUTOCERIFICAZIONE MINISTERO DELLA SALUTE

E' scaricabile la nuova autocertificazione del 17.03.2020 da presentare su richiesta delle autorità di Polizia.
Scarica il modulo_autodichiarazione_17.3.2020
16 marzo 2020 - I DATI CORONAVIRUS IN LIGURIA

Dati aggiornati al 17 marzo 2020

In Liguria i contagi sono 730, 96 in più rispetto al giorno precedente, di cui 401 pazienti sono ricoverati in ospedale, 329 sono al proprio domicilio e 54 in sorveglianza attiva al proprio domicilio. 60 i decessi
13 marzo 2020 - Avviso da Polizia Locale

Al fine del Contenimento del contagio da Coronavirus, ai sensi del D.P.C.M. del 11/3/2020 nei giorni feriali e nelle fasce orarie 8.00 - 12.00 e 15.00 - 18.00  l'accesso agli uffici della Polizia Locale è consentito solo previo appuntamento telefonico al n° 010 9138282 o tramite e-mail all'indirizzo pm@comune.arenzano.ge.it

Per emergenze è sempre possibile utilizzare,neglio orari di servizio, l'utenza telefonica 010 9138282

per altre necessità (non rinviabili - emergenze) segnalate direttamente presso il Comando è necessario citofonare ed attendere le istruzioni da parte del personale in servizio, avendo cura di accedere uno per volta, di chiudere sempre il portone e rispettare le prescrizioni sanitarie vigenti(distanza di almeno 1 metro tra le persone)
12 marzo 2020 - ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE N. 16 DEL 12/03/2020

IL SINDACO, CON ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE N. 16 DEL 12/03/2020 - A SEGUITO DELLE DISPOSIZIONI D.P.C.M. 11 MARZO 2020 "MISURE URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL'EMERGENZA DA COVID-19" HA DISPOSTO

Con decorrenza dal 13 marzo 2020 al 25 marzo 2020 compresi, la chiusura al pubblico del Cimitero Comunale con garanzia dei seguenti servizi essenziali:

Tumulazione delle salme e ceneri ed inumazione in terra delle salme degli aventi diritto.

E' consentita la presenza di massimo 2 persone per ogni tumulazione inumazione e sempre nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

Sono sospese tutte le operazioni cimiteriali straordinarie: estumulazioni, esumazioni, traslazioni, con decorrenza dal 13 marzo 2020 al 25 marzo 2020 compresi.

L'Ufficio rimane a disposizione dell'utenza per qualsiasi informazione o chiarimento, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 ai seguenti recapiti:

indirizzo e-mail: cimiteriali@comune.arenzano.ge.it
numeri telefono: 010 9138 - 259 –315 – 245
11 marzo 2020 - Sospensione del mercato settimanale dal 13 marzo 2020 al 3 aprile 2020

IL SINDACO

VISTO il Decreto legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19";

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, recante «Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 23 febbraio 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 febbraio 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 1° marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 4 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020, recante « Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 del 8 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020 « Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 9 marzo 2020;

VISTA la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

CONSIDERATO l'evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio nazionale;

CONSIDERATO che il mercato settimanale del Comune di Arenzano, che si svolge nella giornata di venerdì, nell’area di Piazza Allende, per la sua conformazione e disposizione non consente di poter rispettare le raccomandazioni di cui alla lettera f) dell'art. 2 del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 del 8 marzo 2020, ribadite nel Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020 «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 9 marzo 2020 ed in particolare non si ritiene possibile "l'adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee ad evitare assembramenti di persone, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i visitatori";

DATO ATTO che nella via adiacente di Via Bocca si svolge contestualmente al mercato settimanale il Mercatino dei prodotti agricoli;

RITENUTO di attivare in sede locale, in coerenza con le disposizioni sopra richiamate, ed in aggiunta alle misure di profilassi di carattere generale, misure sanitarie di prevenzione e contenimento specificamente riferite agli eventi su suolo pubblico;

RITENUTO che allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, si rende pertanto opportuno l'adozione del provvedimento di sospensione del mercato settimanale e del mercatino dei produttori agricoli e ciò sino al 3 aprile 2020;

VISTO l'art. 50, comma 5 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.;

ORDINA

1. la sospensione del mercato settimanale di Piazza Allende e del mercatino dei produttori agricoli di Via Bocca da venerdì 13 marzo sino a venerdì 3 aprile 2020;

2. di pubblicare il presente provvedimento all’Albo Pretorio on-line del Comune, sul sito Internet istituzionale, inviandone copia alle  associazioni di categoria e assicurandone diffusione presso la cittadinanza.

La Polizia Locale del Comune di Arenzano è incaricata del controllo e dell'esecuzione della presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Genova entro il termine di 60 giorni, ovvero ricorso al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla piena conoscenza del presente provvedimento.

IL SINDACO
Gambino Luigi

Allegati:
11 marzo 2020 - Disposizione organizzativa - Servizi Cimiteriali

In adesione all'Ordinanza Sindacale Reg.Gen.n.13 del 09/03/2020 si dispone che l’accesso all'ufficio Servizi Cimiteriali, a decorrenza immediata, sia consentito ad una sola persona per volta, esclusivamente per garantire i pubblici servizi essenziali (decessi o altri servizi inderogabili).

L'Ufficio rimane a disposizione dell’utenza per qualsiasi informazione o chiarimento, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00 ai seguenti recapiti:


Allegati:
10 marzo 2020 - Emergenza coronavirus - Cosa fare fino al 3 aprile

APERTI E ATTIVI
  • Farmacie e parafarmacie
  • Alimentari a condizione di garantire il mantenimento della distanza di almeno 1 metro tra i clienti
  • Uffici comunali (previo contatto telefonico)
  • Consegna pasti domicilio
  • Assistenza domiciliare
  • Trasporti sociali
  • Ambulatori medici (previo contatto telefonico)
  • Mercati rionali dal lunedi al venerdi (vedi limitazione)
CON LIMITAZIONI
  • Giornate festive e prefestive:chiusure dei negozi all'interno dei centri commerciali (Alimentari e farmacie esclusi)
  • Sabato e domenica (chiusura delle grandi e medie strutture di vendita NON ALIMENTARI
  • Bar e ristoranti : apertura consentita dalle 6.00 alle 18.00 con obbligo di distanza di sicurezza di 1 mt e interdizione del servizio al banco. Obbligo dichiusura dalle 18.00 alle 6 .00, con sanzione che prevede sospensione dell'attivita' in caso di violazione
  • Per i pubblici esercizi confermata l'apertura a condizione di garantire il mantenimento di distanza di a almeno 1 metro tra i clienti, con sanzione che prevede la sospensione dell'attivita' in caso di violazione
CHIUSI E SOSPESI
  • Sospensione della attività didattica delle scuole di ogni ordine e grado e di infanzia
  • Concorsi pubbici
  • Eventi, congressi, attività culturali e sportive
  • Riunioni e assemblee in luogo pubblico/privato
  • Impianti sportivi, palestre e piscine
  • Centri culturali e ricreativi, biblioteche, musei,cinema e teatri
  • Pub, scuole di ballo, sale gioco, sale scommesse,discoteche
  • Centri benessere
  • Cerimonie civili e re ligiose, ivi comprese quelle funebri


Allegati:
10 marzo 2020 - Modello Autocertificazione Ministero dell'Interno

Coloro che necessitano di spostarsi all'interno delle Province liguri per comprovati motivi di lavoro o urgenze, possono scaricare qui il modello di autodichiarazione da presentare in caso di controlli da parte delle forze dell'ordine.
10 marzo 2020 - Apertura e contatti uffici comunali - Ordinanza Sindacale n. 13 del 9/3/2020

IL SINDACO

Visti i DPCM 01/03/2020, 04/03/2020 ed 08/03/2020, recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19;

Considerato necessario stabilire misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 da adottare negli uffici comunali nel rispetto dei principi di precauzione e proporzionalità;

Sentiti il Segretario Generale, i Dirigenti e il Comandante della Polizia Locale;

Considerato altresì che la dislocazione degli uffici comunali e la difficoltà di reperimento dei prodotti igienizzanti suggerisce di contingentare l'accesso al palazzo comunale;

Visto l'art. 54 del D. Lgs. 267/2000;
ORDINA

A far data dal 10/03/2020 e sino a nuova disposizione l'accesso agli uffici comunali è così regolamentato:

DEMOGRAFICI

Gli uffici Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, garantiranno esclusivamente i servizi pubblici essenziali (denunce di nascita e denunce di decessi).
Per il rilascio di certificazioni anagrafiche, di iscrizioni anagrafiche, di cambi abitazione, si potranno inviare richieste agli indirizzi email sotto riportati.
Il rilascio delle carte di identità verrà garantito esclusivamente solo nei casi di assoluta ed improrogabile necessità, dimostrata con idonea documentazione, previo appuntamento telefonico oppure scrivendo una e-mail ai recapiti di seguito indicati:

Anagrafe anagrafe@comune.arenzano.ge.it 010 9138 225/224/209
Stato Civile statocivile@comune.arenzano.ge.it 010 9138 226/221


SERVIZI CIMITERIALI


L'accesso all'ufficio Servizi Cimiteriali è consentito una sola persona per volta, esclusivamente per garantire i pubblici servizi essenziali (decessi o altri servizi inderogabili).

Ufficio Cimitero cimiteriali@comune.arenzano.ge.it 010 9138 259/315/245

SERVIZI SOCIALI

L'accesso agli uffici dei Servizi Sociali è consentito esclusivamente previo appuntamento telefonico oppure scrivendo una e-mail ai recapiti di seguito indicati:

Servizi Sociali servizisociali@comune.arenzano.ge.it

010 9138 269/230

COMMERCIO-SUAP
Commercio
commercio@comune.arenzano.ge.it
010 9138 232


TURISMO E SPORT – SERVIZI SCOLASTICI - TRASPORTI PUBBLICI – CULTURA


sport@comune.arenzano.ge.it
cultura@comune.arenzano.ge.it
istruzione@comune.arenzano.ge.it
turismo@comune.arenzano.ge.it
010-9138.301 010-9138.316

RAGIONERIA - TRIBUTI

Ufficio Tributi - IMU tributi@comune.arenzano.ge.it 0109138 290/309/211
Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.arenzano.ge.it 010 9138 220/345/298

 
COSAP

Cosap ediliziaprivata@comune.arenzano.ge.it 0109138270


TASSA RIFIUTI TARI presso ARAL

TARI tiaarenzano@hotmail.it 010 9133025


DEMANIO - URBANISTICA – SUE - EDILIZIA PRIVATA

urbanistica urbanistica@comune.arenzano.ge.it 010 9138 248287
Demanio demanio@comune.arenzano.ge.it 010 9138 248287
Edilizia privata ediliziaprivata@comune.arenzano.ge.it 010 9138 314/205
 

LAVORI PUBBLICI – SERVIZI TECNICI

Lavori Pubblici llpp@comune.arenzano.ge.it 010 9138 315 / 254
Ambiente ambiente@comune.arenzano.ge.it 010 9138 265
Protezione civile protezionecivile@comune.arenzano.ge.it 010 9138 265


MESSI COMUNALI – PROTOCOLLO – SEGRETERIA

Messi comunali messi@comune.arenzano.ge.it
protocollo@comune.arenzano.ge.it
0109138257
Segreteria segreteria@comune.arenzano.ge.it 010 9138 201


SINDACO

Segreteria Sindaco sindaco@comune.arenzano.ge.it 010 9138 237


Reperibilità telefonica per tutti gli uffici comunali dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 – martedì e giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00. Ulteriori informazioni per i recapiti si trovano sul sito nella sezione "uffici comunali".

Indirizzo PEC per tutti gli uffici:
info@pec.comune.arenzano.ge.it

Il Sindaco

Luigi Gambino

09 marzo 2020 - Pubblicazione ordinanza n.4/2020 della Regione Liguria

Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Inclusi chiarimenti interpretativi a fine documento.

Allegati:
03 marzo 2020 - ORDINANZA N.8 MISURE DI CONTENIMENTO DIFFUSIONE DEL COVID -19

Ordinanza Reg.Gen. n. 8

ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE. PROVVEDIMENTI PRECAUZIONALI DI CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL
"CORONAVIRUS" - COVID -19
IL SINDACO

VISTI:
- l'art. 32 della L. 23/12/1978 n. 833, concernente l'istituzione del S.S.N.;
l'art. 117 del D.Lgs 31/3/1998 n. 112, " 'Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni e d agli enti locali, in attuazione del capo I della legge 1 5 marzo 1 997;
l'art. 50 commi 5 e 6 del D.lgs 267/00, Testo Unico Enti Locali;

VISTI

decreto del Presidente del (Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020, "Disposizioni atuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da (COVID-19"; il D.L. 23/02/2020 n.,6 "Misure Urgenti in materia di contenimento e gestione
del'emergenza epidemiologica da Covid-19" e il DPCM del 23/02/2020
"Disposizioni attuative del D.L. 23/02/2020 n. 6" Valutato l 'art. 2 del suddetto provvedimento, per il quale "Anche al di fuori dei casi di cui all'art. 1 comma 1 °, l'autorità c ompetente ha l a facoltà di adottare ulteriori misure di c ontenimento al fine di prevenire l a diffusione di Covid-19, impedendo comportamenti che possano determinare un possibile contagio, posto che il bene della salute dei Cittadini rappresenta nela gerarchia dei valori costituzionali una priorità ineludibile"; il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25/02/2020, pubblicato sula G.U. n . 47/2020;
il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 marzo 2020 "Ulteriori disposizioni atuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione del'emergenza epidemiologica da COVID-19"; l'Ordinanza del Presidente della Regione Liguria n . 2/2020 - Misure in materia di contenimento e gestione del'emergenza epidemiologica da Covid-19; l'Ordinanza del Presidente dela Regione Liguria n. 1/2020 - Misure in materia di contenimento e gestione del'emergenza epidemiologica da Covid-19 la nota esplicativa al'ordinanza regionale n. 1/2020 l'ulteriore nota esplicativa al'ordinanza regionale n. 1/2020;

RICHIAMATO E VISTO

l'art. 54 del Decreto Legislativo n.267 del 18/8/2000, con le successive modifiche e integrazioni, che demanda al Sindaco l'assunzione di provvedimenti urgenti a salvaguardia dell'incolumità dei cittadini;

ORDINA

a chiunque risieda o sosti, a qualunque titolo, sul territorio del Comune di Arenzano di rispettare tassativamente le prescrizioni dettate in materia di contenimento e gestione deel'emergenza epidemiologica da COVID-19 dai DPCM e dalle Ordinanze Regionali soprarichiamate e di applicare le misure igieniche p er le malattie a diffusione respiratoria indicate nel DPCM del 1 marzo 2020 soprarichiamato.

ORDINA

a chiunque sia residente sul teritorio del Comune di Arenzano, o vi sosti a qualunque titolo, ed abbia fatto ingresso in Italia, a p artire dal quattordicesimo giorno antecedente la data del 1 marzo 2020, dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall'Organizzazione mondiale della S anità, o sia transitato o abbia s ostato nei Comuni di cui all'allegato 1 del DPCM n. 1/2020, di comunicare tale circostanza al dipartimento di prevenzione dell'azienda sanitaria competente per territorio, ASL n. 3 "Genovese", nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al p ediatra di libera scelta.

DISPONE

La pubblicazione dela presente Ordinanza al'albo pretorio informatizzato del Comune di Arenzano per quindici giorni consecutivi nonché il suo inserimento in evidenza sula home page del sito istituzionale dell'Ente.

AVVISA

Ai sensi dell'art. 3 , comma 4 , della legge n. 241 del 1 990, avverso la presente Ordinanza è ammesso, entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione, ricorso al Tribunale Amministrativo per la Liguria ovvero, in via alternativa, Ricorso Straordinario al Presidente dela Repubblica, da propore entro 120 giorni decorenti dala medesima data di pubblicazione.

La presente O.S. verà trasmesa, per la relativa atività di controlo e vigilanza, ciascuno per la propria competenza al Presidente dela Regione Liguria, al Comando di Polizia Municipale, al Comando dela Stazione locale dei Carabinieri e ala Capitaneria di Porto.

IL SINDACO
Gambino Luigi

Allegati:
25 febbraio 2020 - Coronavirus - Decalogo del Ministero della Salute per la prevenzione dal contagio

  1. Lavati spesso le mani
  2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o se assisti persone malate
  8. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  9. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus
  10. In caso di dubbi non recarti al Pronto Soccorso: chiama il tuo medico di base e se pensi di essere stato contagiato chiama il 112.


Allegati:
25 febbraio 2020 - Coronavirus - Attenzione alle truffe a domicilio!

AVVISO alla CITTADINANZA
NESSUNA ATTIVITÀ PORTA A PORTA PER TAMPONE ORALE DA PARTE DI ASSOCIAZIONI ANPAS

Sono pervenute diverse segnalazioni da cittadini e associazioni rispetto alla presenza in alcuni Comuni di persone in divisa che si qualificano come volontari di associazioni di soccorso che vogliono introdursi nelle abitazioni con la scusa di effettuare il test con tampone orale per la rilevazione del contagio di Corona Virus COVID-19.

Tale attività NON ha nulla a che vedere con le pubbliche assistenze ANPAS e le associazioni correlate.

Si raccomanda di NON far entrare tali persone in casa e di allertare immediatamente le Forze dell'Ordine chiamando il Numero Unico per l'Emergenza 112.

Allegati: